VOTA IL BLOG

Silvio Berlusconi è un cartone animato in Russia

Chi pensi possa battere Berlusconi nel 2013?

View Results

Loading ... Loading ...
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Riceverai gli aggiornamenti del blog direttamente nella tua casella di posta!

Clicca QUI

Tag
Link

Articoli marcati con tag ‘zeitgest’

Il movimento “Zeitgeist” ha attecchito anche in Italia. Leggete quest’articolo, capite di cosa si tratta e diteci cosa ne pensate. Realtà? Futuro? Utopia?

di Vincenzo Barbato

Non sapete cos’è il Movimento Zeitgeist? Clicca qui
Uscita su internet: 25 gennaio 2011.
Galleria fotografica dell’ evento!
Global Screenings map delle proiezioni mondiali

Secondo voi cosa direbbero GandhiLuther King se vedessero la guerra chiamata “missione di pace” che porta democrazia, uccidendo civili con cannoncini calibro 20?
Allora mi sento di mandare a quel paese tutte le istituzioni moderne dicendo loro: IO NON SONO STUPIDO!
Io so che domani mattina possiamo abbandonare il petrolio se utilizziamo l’energia solare, eolica, geotermica, moti delle maree e moti ondosi degli oceani, risparmiandoci guerre e soprusi da parte delle popolazioni africane.
Io so che è possibile dare da mangiare a tutto il mondo perché la FAO decretò negli anni ‘80 che possiamo sfamare 3 volte la popolazione mondiale; ed oggi con agricoltura idroponica è possibile incrementare questa soglia. Ma nonostante questo oggi muoiono centinaia di migliaia di bambini all’anno per fame!
Io so che l’1% della popolazione mondiale detiene il 40% della ricchezza e che la usa per incrementare i propri interessi avidi e meschini.
Io so che il 95% del lavoro umano è comodamente sostituibile dalle macchine, cosicché gli uomini smettano di fare lavori monotoni e ripetitivi che impediscono loro di vivere una vita piena.
Io so che i soldi solo sono un invenzione delle banche, che non hanno alcuna copertura, sono creati dal nulla ed intrinsecamente prodotti con debito. I signori delle banche, con metodi come la riserva frazionaria, il signoraggio, i derivati e altre magagne finanziarie, sono riusciti a convincere il genere umano che la moneta è un fenomeno naturale quando non lo è, sono riusciti a convincere che, se non c’è consumo ciclico noi vivremmo in uno stato barbaro. Il sistema capitalistico di cui vi vantate tanto ha solamente incrementato la sofferenza nell’ uomo mettendoci gli uni contro gli altri. E voi, intanto, vi riempite la pancia a discapito nostro.
Ora basta, è ora di finirla e dal 15 gennaio tutti voi ricchi ed avidi incomincerete a tremare di paura perché l’uomo si sta svegliando, sta capendo che la società così come sta andando avanti non va bene, lo spirito del tempo vi soggiogherà, tremate e cominciate a scappare, la transizione ha inizio!
Il film è uscito il 15 gennaio in 60 paesi è stato tradotto in 20 lingue (18 proiezioni in Italia), si sono contate circa 316 proiezioni in tutto il mondo senza alcun profitto, il 90% sono state ad ingresso gratuito (come la nostra), per quelle a pagamento, invece, si è versato massimo 3-4€ per rientrare nei cosi dei locali affittati. Il film ha sottotitoli in italiano e verrà rilasciato gratis il 25 gennaio 2011 sul web e doppiato in italiano dal nostro gdl (gruppo di lavoro) di traduzione. Ecco il link ufficiale del sito italiano.

Alla proiezione del film a Roma ha assistito anche Paolo Bonolis ed è rimasto piacevolmente sorpreso dal nostro movimento e si potrebbe trovare un collegamento per la tv (è tutto da vedere),
Il ragazzo responsabile della proiezione non poteva credere ai suoi occhi quando lo ha visto entrare in sala, spinto dalla curiosità lo ha avvicinato per constatare se fosse lui e gli ha domandato: “scusi ma lei che è un personaggio pubblico cosa ci fa qui?” e Bonolis ha risposto: “e mica so tutti coglioni!”

VN:F [1.9.6_1107]
Rating: 10.0/10 (2 votes cast)
VN:F [1.9.6_1107]
Rating: +2 (from 2 votes)

De Magistris, Donadi e Tinti

Pino Maniaci e Giulio Cavalli

Arianna Ciccone

Perugia: tre ragazzi arrestati. Parla Leonardo.

Il Parco-Discarica delle Testuggini

La realtà “allo Specchio”

Abbiamo deciso di fondare questo blog per il forte interesse che nutriamo per la politica attuale, per le “magagne” attuali, insomma per tutto ciò che, ahimè, ci circonda. Anche il nome di questo blog è molto significativo: innanzitutto, richiama alla mente una massima di uno dei più grandi giornalisti italiani, Enzo Biagi, ma soprattutto ci piaceva l’immagine di questo blog che, come appunto uno specchio, riflette la realtà, riflette SULLA realtà traendo delle conclusioni che, speriamo, siano valide ed utili per noi e per tutti coloro che decideranno di visitare questo blog. D’altronde qual è l’utilità di uno specchio? Vedere, vedersi per rendersi conto di quello che non va, per aggiustarsi, per migliorarsi … ecco, speriamo che questo blog possa “riflettere” il mondo in cui viviamo per meglio capire cosa c’è che non va e , soprattutto, possa FAR riflettere!!! L’interesse, però, non sarà rivolo solo alla politica, ma anche alla musica, alla satira e ad altri “campi” che non vogliamo rivelare per non rovinarvi la “sorpresa”. E allora, buona lettura (e non solo) su “Lo Specchio“!

Pubblicità