VOTA IL BLOG

Silvio Berlusconi è un cartone animato in Russia

Chi pensi possa battere Berlusconi nel 2013?

View Results

Loading ... Loading ...
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Riceverai gli aggiornamenti del blog direttamente nella tua casella di posta!

Clicca QUI

Tag
Link

Articoli marcati con tag ‘immigrazione’

di Andrea Vetere

Ha comprato una villa a Lampedusa, ha ipotizzato un campo da golf, un casinò. Proporrà l’isola di Lampedusa come candidata al Nobel per la pace. Libererà l’isola dagli immigrati in 48-60 ore.

Frattanto, a Roma, il suo partito propone alla Camera un’inversione dell’ordine del giorno per discutere per primo l’ultimo dei punti: il fantomatico processo breve. Il tutto mentre la nostra attenzione è dedicata allo spettacolo clownesco a Lampedusa: “Sa giocare a scopa? Bene, la invito a giocare a scopa e ne parleremo”.

Poi, una capatina alla nuova villa, che gli permette di giustificare un discorso che, ad ogni modo, resta un’idiozia. Riassumendo, il Presidente del Consiglio vuol dare ai lampedusani una prova certa della sua attenzione per l’isola. Si chiede quale possa essere una buona prova e alla fine giunge alla geniale soluzione: devo essere uno di voi. E allora il cittadino Silvio B. compra villa Due Palme.

Così, curando il bene dell’isola farò il mio interesse o facendo il mio interesse farò il bene dell’isola. Il succo era questo, insomma.

Come dire, l’unico modo che ho per dimostrarvelo è fare in modo che convenga a me, così starete ben certi che lo farò.

Ma ragionateci: non vuol dire, un simile argomentare, ammettere amenamente che solitamente il ragionamento da fare è quello? (Lo faccio perché conviene anche a me!)

Sono legittimato, dunque, a pensare che valga lo stesso per la rediviva proposta di legge sul processo breve, restata quiescente per un anno intero? E risvegliatasi proprio quando sono stati bocciati il lodo Alfano e, parzialmente, il legittimo impedimento?

Altra prova, questa, che forse il processo breve serve proprio a chi era protetto dalle altre due leggi: se fosse stata per tutti i cittadini si sarebbe potuta discutere in tutto l’anno passato!

Che poi, e questa mi fa ridere, ci dicono che questo intervento ce lo chiede l’Europa. Fesseria bella e buona: l’Europa ci chiede processi veloci, agili ma non processi che quasi certamente finiscono per prescrizione. Siamo tenuti a tutelare non solo il diritto che ha l’indagato a veder risolta presto la propria situazione, a veder scomparire la spada di Damocle che pende sul proprio capo nell’incertezza dell’esito del processo.

Ma non possiamo prescindere dal diritto delle parti lese dai reati all’individuazione dei colpevoli di essi, non tanto per la ricerca di un capro espiatorio quanto invece per gli effetti civili: il colpevole sarà tenuto a risarcire i danni causati dal fatto illecito. Capirete bene che processi veloci ed efficaci possono aversi (altrove esistono) e che sono preferibili a processi vani (dato che facilmente i reati si prescriveranno).

Beh, tanto agli italiani interessa molto più che il capetto di turno sia impunito, che importa se per ottenerlo qualche migliaio di soggetti lesi non potrà mai accertare da chi è stato leso. L’importante è che si farà il campo da golf a Lampedusa. E il casinò, ovviamente. Siamo sicuri che non volesse dire casino? Pare abbia esperienza nel settore.

VN:F [1.9.6_1107]
Rating: 10.0/10 (2 votes cast)
VN:F [1.9.6_1107]
Rating: 0 (from 2 votes)

De Magistris, Donadi e Tinti

Pino Maniaci e Giulio Cavalli

Arianna Ciccone

Perugia: tre ragazzi arrestati. Parla Leonardo.

Il Parco-Discarica delle Testuggini

La realtà “allo Specchio”

Abbiamo deciso di fondare questo blog per il forte interesse che nutriamo per la politica attuale, per le “magagne” attuali, insomma per tutto ciò che, ahimè, ci circonda. Anche il nome di questo blog è molto significativo: innanzitutto, richiama alla mente una massima di uno dei più grandi giornalisti italiani, Enzo Biagi, ma soprattutto ci piaceva l’immagine di questo blog che, come appunto uno specchio, riflette la realtà, riflette SULLA realtà traendo delle conclusioni che, speriamo, siano valide ed utili per noi e per tutti coloro che decideranno di visitare questo blog. D’altronde qual è l’utilità di uno specchio? Vedere, vedersi per rendersi conto di quello che non va, per aggiustarsi, per migliorarsi … ecco, speriamo che questo blog possa “riflettere” il mondo in cui viviamo per meglio capire cosa c’è che non va e , soprattutto, possa FAR riflettere!!! L’interesse, però, non sarà rivolo solo alla politica, ma anche alla musica, alla satira e ad altri “campi” che non vogliamo rivelare per non rovinarvi la “sorpresa”. E allora, buona lettura (e non solo) su “Lo Specchio“!

Pubblicità