VOTA IL BLOG

Silvio Berlusconi è un cartone animato in Russia

Chi pensi possa battere Berlusconi nel 2013?

View Results

Loading ... Loading ...
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Riceverai gli aggiornamenti del blog direttamente nella tua casella di posta!

Clicca QUI

Tag
Link

Articoli marcati con tag ‘enzo di frenna’

di Vincenzo Barbato

litaliasecondome.blogspot.com

Dopo il recente video che conta decina di migliaia di visualizzazioni su youtube ho l’onore di intervistare la piccola grande donna Mariluna Bartolo, giornalista che senza alcun timore ha voluto spiegare al Presidente del Consiglio che non tutte le minorenni sono stupide e che non sono a sua disposizione per giochetti sessuali.

Cominciamo!
E’ sempre difficile parlare di se stessi… Vorrei cominciare dicendoti che a 12 anni ho iniziato a leggere libri “impegnati”, Oriana Fallaci, per lo più. Dopo ho scoperto giornalisti del calibro di Travaglio, Biagi e Montanelli.
La mia prima intervista l’ho fatta a 15 anni ad un giornalista, Marco Travaglio. Ora a quasi 17 anni, sotto gli attenti insegnamenti di Enzo Di Frenna (giornalista di Roma, allievo di Montanelli), sto cercando di imparare il mestiere di giornalista.

Mariluna innanzitutto come stai? Sei diventata famosa per un iniziativa bellissima, che riscontri hai avuto dopo il video e la creazione del gruppo Facebook?
In questi giorni sono al settimo cielo, il video sta andando davvero alla grande, contiamo di fare un flash-mob per portare le firme a Palazzo Chigi.

Come ti è venuta in mente questa semplice ma incisiva iniziativa?
C’è venuta in mente a me ed a Enzo dopo aver guardato i telegiornali, eravamo al telefono, abbiamo stabilito un giorno in cui io dovevo scendere a Roma per registrare il video, non ci saremmo mai aspettati dei risultati simili…

Farai altri video o lettere che purtroppo non saranno mai recapitate al premier?
Spero non ce ne sia bisogno… spero che non si ricandidi più o almeno che non venga più votato. Te lo immagini se finisse in carcere? Io ho addirittura uno spumante… lo tengo lì proprio per quel giorno! Chissà se lo stapperò mai…L’esperienza del video è stata strepitosa da questo punto di vista vorrei ripeterla. Magari la prossima sarà una lettera ad Andreotti o a Minzolini.
La stampa estera e l’Europa ormai dichiara di essere solidale con l’Italia per aver un premier che ha gettato il buon costume nella spazzatura, avete pensato di andare oltre confine per parlare di questo problema?
Beh, andare fuori dall’Italia in questi mesi è difficile per me. Ho da seguire la scuola… Però mi piacerebbe davvero! Comunque abbiamo già oltrepassato i confini! Mi sono arrivati commenti dalla Svizzera e dall’USA!

Secondo te c’è un alternativa politica a Berlusconi?
Ora come ora no… a parte i grillini… però è ancora un movimento giovane. Io fossi maggiorenne voterei loro, conosco quelli della mia città e sono stata a Woodstock cinque stelle. La sinistra fa davvero schifo, sembrano addormentati.

Come mai gli italiani ingoiano tanti bocconi amari senza far nulla, a parte te ovviamente, abbiamo perso la forza di indignarci?
Non sono l’unica ad indignarmi. Tantissime altre persone lo stanno facendo, anche solo guardando il gruppo di facebook si vede! Certo diventa sempre più difficile guardare la realtà e seguire dei principi. Per fortuna la maggior parte dei miei coetanei non è incantata come può sembrare.

Secondo te l’ Italia ti da l’ idea di essere un paese democratico?
Se Democrazia (apposta con la D maiuscola) significa che il potere è in mano al popolo allora l’Italia non è in uno stato di democrazia. Cioè formalmente lo siamo, formalmente votiamo ecc… però realmente non siamo in democrazia perchè un uomo è più uguale (o si sente più uguale) degli altri. Basti pensare che può permettersi di giudicare rossi i pm… In più si cerca di fare leggi ad personam. Non possiamo più tenere la testa bassa. E’ l’ora di alzarci e di guardare il panorama politico, fin ora siamo stati chinati a subire le prepotenze, intenti nel cercare la vita tranquilla.

Cosa vorresti dire ai ragazzi della tua età oggi dopo tutto quello che sta accadendo?
Vorrei dirgli di smettere di guardare quei programmacci alla televisione o almeno di informarsi correttamente. Inoltre, vorrei dirgli di cercare di cambiare le cose. Ma alla fine sono loro che decidono… mi sento spesso come un usignolo che canta speranzoso ma che spesso canta solo per se stesso.

Ora voglio farti una domanda io… Secondo te cosa penserebbero Montanelli e Garibaldi?

Secondo me Garibaldi ci ripenserebbe 2 volte prima di sacrificarsi insieme ai 1000 per unire l’Italia. Per quanto riguarda Montanelli lui già aveva previsto tutto questo: a parte gli scandali sessuali che sono di minor importanza visto il passato di B, la sua lungimiranza era spaventosa, di sicuro avrebbe fatto la fine di Travaglio o Vauro, ovvero intervenire gratis nelle trasmissioni!
Ti dico un’ultima cosa, non sei sola, sembri sola perché nè nei media nè per strada la gente ha il coraggio di farsi avanti, perché convinta come te di essere sola. Dobbiamo uscire tutti fuori senza paura. Perché poi dovremmo averla? Cosa diciamo di sbagliato?

VN:F [1.9.6_1107]
Rating: 10.0/10 (6 votes cast)
VN:F [1.9.6_1107]
Rating: +4 (from 4 votes)

De Magistris, Donadi e Tinti

Pino Maniaci e Giulio Cavalli

Arianna Ciccone

Perugia: tre ragazzi arrestati. Parla Leonardo.

Il Parco-Discarica delle Testuggini

La realtà “allo Specchio”

Abbiamo deciso di fondare questo blog per il forte interesse che nutriamo per la politica attuale, per le “magagne” attuali, insomma per tutto ciò che, ahimè, ci circonda. Anche il nome di questo blog è molto significativo: innanzitutto, richiama alla mente una massima di uno dei più grandi giornalisti italiani, Enzo Biagi, ma soprattutto ci piaceva l’immagine di questo blog che, come appunto uno specchio, riflette la realtà, riflette SULLA realtà traendo delle conclusioni che, speriamo, siano valide ed utili per noi e per tutti coloro che decideranno di visitare questo blog. D’altronde qual è l’utilità di uno specchio? Vedere, vedersi per rendersi conto di quello che non va, per aggiustarsi, per migliorarsi … ecco, speriamo che questo blog possa “riflettere” il mondo in cui viviamo per meglio capire cosa c’è che non va e , soprattutto, possa FAR riflettere!!! L’interesse, però, non sarà rivolo solo alla politica, ma anche alla musica, alla satira e ad altri “campi” che non vogliamo rivelare per non rovinarvi la “sorpresa”. E allora, buona lettura (e non solo) su “Lo Specchio“!

Pubblicità