VOTA IL BLOG

Silvio Berlusconi è un cartone animato in Russia

Chi pensi possa battere Berlusconi nel 2013?

View Results

Loading ... Loading ...
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Riceverai gli aggiornamenti del blog direttamente nella tua casella di posta!

Clicca QUI

Tag
Link

di Antonio Perna

Alberto è un giovane di Cittadella, provincia di Padova, che lavora insieme al padre in un piccolo negozio di famiglia. Un giorno gli capita qualcosa di particolare. Mentre si recava, come di solito, al bar nelle vicinanze del negozio vede un ragazzo di colore con un borsone. Capisce che il ragazzo si trova in uno stato precario, è costretto a passare le giornate cercando di guadagnare qualche spicciolo, quindi gli fa un sorriso e gli dà un euro. Un poliziotto assiste alla scena “C’ è un ordinanza, ciò che hai fatto è vietato” si affretta a puntualizzare. Il giovane con coraggio risponde che a lui non piace l’ ordinanza e neanche il sindaco che l’ ha emanata. A questo punto è facile immaginare che faccia può fare uno che ha una pistola attaccata alla cintura, si può facilmente intuire che reazione può avere un fiero servo dello Stato. Irritato chiede i documenti al ragazzo e gli dice di seguirlo in centrale. Alberto dice di dover tornare a lavoro, ma l’ agente che ha il dovere di far rispettare le regole (anche quelle estremamente stupide) non molla la presa e conduce il ragazzo dal padre.
Molti oggi sono i ragazzi che non si riconoscono nelle città in cui vivono. Oramai le leggi non sono più leggi del popolo, ma dei politici. Gli italiani stanno perdendo la fiducia nelle istituzioni, non si  fidano più dei propri rappresentanti. Da quando in qua la carità è un reato? Come si può negare a un cittadino di utilizzare i propri soldi come meglio crede? Chi ha il diritto di decidere se posso o non posso regalare soldi a qualcuno? In verità c’ è qualcosa di non chiaro. Alberto non può regalare soldi a nessuno o con gli amici lo può fare? La regola è soltanto per gli stranieri?
Beh allora è semplice. Quel ragazzo di colore era un grande amico d’ infanzia, si conoscevano da anni. Alberto ha solo fatto un favore a un amico.

VN:F [1.9.6_1107]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.6_1107]
Rating: 0 (from 0 votes)

Un Commento a “QUANDO LA CARITA’ DIVENTA REATO”

  • fabrizio scrive:

    stato ladro. prima o poi crollera..

    VA:F [1.9.6_1107]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
    VA:F [1.9.6_1107]
    Rating: 0 (from 0 votes)

Lascia un Commento

De Magistris, Donadi e Tinti

Pino Maniaci e Giulio Cavalli

Arianna Ciccone

Perugia: tre ragazzi arrestati. Parla Leonardo.

Il Parco-Discarica delle Testuggini

La realtà “allo Specchio”

Abbiamo deciso di fondare questo blog per il forte interesse che nutriamo per la politica attuale, per le “magagne” attuali, insomma per tutto ciò che, ahimè, ci circonda. Anche il nome di questo blog è molto significativo: innanzitutto, richiama alla mente una massima di uno dei più grandi giornalisti italiani, Enzo Biagi, ma soprattutto ci piaceva l’immagine di questo blog che, come appunto uno specchio, riflette la realtà, riflette SULLA realtà traendo delle conclusioni che, speriamo, siano valide ed utili per noi e per tutti coloro che decideranno di visitare questo blog. D’altronde qual è l’utilità di uno specchio? Vedere, vedersi per rendersi conto di quello che non va, per aggiustarsi, per migliorarsi … ecco, speriamo che questo blog possa “riflettere” il mondo in cui viviamo per meglio capire cosa c’è che non va e , soprattutto, possa FAR riflettere!!! L’interesse, però, non sarà rivolo solo alla politica, ma anche alla musica, alla satira e ad altri “campi” che non vogliamo rivelare per non rovinarvi la “sorpresa”. E allora, buona lettura (e non solo) su “Lo Specchio“!

Pubblicità